ventinove

1.3K 55 3
                                    

Canticchiava, stonando, l'ultima canzone prodotta da Francesco. Le sembrava un sogno, non c'era altra possibilità. Si muoveva a tempo di musica, mentre viaggiava da una parte all'altra della cucina, preparando la colazione per il meraviglioso ragazzo steso nel suo letto. Due mani fredde le si posarono sui fianchi, e la consapevolezza che quello fosse tutto reale le piovve in faccia come una doccia fredda.

"Ah!" Saltò in aria a quel contatto inaspettato, il ragazzo ridacchiò, e con una leggera spinta del polso la fece voltare verso di lui. "Buongiorno" sorrise timido, quella piega dolce sul suo viso che Ava tanto adorava. "A te" gli stampò un bacio sul naso, allontanandosi subito dopo. Il moro, non contento e soddisfatto, le afferrò il collo con le mani e la avvicinò a se per baciarla. Ava sorrise sulle sue labbra, ricambiando, mentre i ricordi della sera prima le si facevano spazio nella mente.

Francesco si spostò sulla sua guancia e poi, lentamente, iniziò a scendere verso il suo collo. Lo baciò, prima delicatamente, poi violentemente, sentendo la passione crescere. La marchiò, perché nonostante non se lo fossero ancora detti, lei era sua, e lui era suo. Le sue mani le stringevano la pelle dei fianchi, da sotto la maglietta, due dita giocavano con l'elastico delle mutande, unica cosa che lo divideva dal suo bottino tanto desiderato.

Presa dalla foga, Ava gli girò le braccia intorno al collo, aggrappandosi alle sue spalle come non riuscisse a sostenere il proprio peso. I polpastrelli andarono a tracciare la pelle della sua schiena, nuda, le unghie si conficcarono nella schiena di Fra. Le mani salirono, andando a sollevare la maglietta stropicciata, per stringere i suoi seni.

"Fra" ansimò "dobbiamo mangiare" provò a fermarlo, tra un gemito e l'altro. Il moro ridacchiò, guardandola dal basso. Le afferrò le cosce e con un balzo la fece sedere sul tavolo della cucina, sorrise malizioso. "Ho una colazione molto più buona in mente"

La strada verso il cuore | crytical Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora