quarantuno

1K 45 0
                                    

Quando i concorrenti di amici arrivarono a casa di Crytical, lui sembrava caduto in depressione. "La smettiamo di fare il depresso?" Luca gli schiaffeggiò il retro della nuca, costringendolo ad alzarla. "Ci ha aperto tua madre, come va?" Più comprensivo, Luigi si sedette a fianco a lui, sul letto. Erano passati alcuni giorni da quando si erano lasciati, o meglio da quando lei aveva lasciato lui. Però la ferita era ancora aperta, indelebile, e bruciava come mai prima d'ora.

"Hai fatto quello che ti ho detto?" Alex gli sorrise dolcemente, gli aveva consigliato di postare delle storie spiegando la situazione, e francesco aveva accettato. "Non trovo le parole giuste" sospirò, Christian gli rubò il telefono dalle mani. "Ci pensiamo noi, ti aiutiamo" spalleggiò Mattia.

"È a questo che servono gli amici" Luigi gli posò un braccio sulle spalle. "No?" Sorrise Luca.

E ora si sentiva più leggero, consapevole di non essere più solo, sicuro che loro lo avrebbero aiutato a sistemare tutto.

La strada verso il cuore | crytical Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora