02. Discussioni

2.8K 83 0
                                    

Ginevra

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Ginevra

I primi giorni in casetta sono trascorsi in maniera tutto sommato tranquilla. 

Piano piano sto iniziando a inquadrare i miei compagni e a capire con chi mi trovo meglio e chi no. Per esempio con il famoso Kumo della scossa elettrica, non mi sto trovando proprio. Ogni occasione è buona per rispondere in maniera stizzita a Sofia o lasciare le hits in giro. 

-"Hai dimenticato di togliere il tuo piatto." Le sta dicendo la ballerina e lui alza le spalle si infila il giubotto per andare a fumare, come se non fossero già abbastanza le dieci che si è fumato da stamattina. 

-"Lo toglierò poi."

Sofia lo guarda male, ma non riesce a dirgli nulla. E' palese che abbia una cotta per lui. "Hai detto così anche ieri ma non l'hai fatto e alla fine l'ho dovuto togliere io."

-"Sei appena entrata e già ti lamenti? Anche io faccio tante cose che gli altri non fanno ma non lo sottolineo."

-"Mi lamento perché non è modo di rispondere." Ribatto alzandomi.

Lui apre la porta e mi guarda annoiato. "Nemmeno mia madre mi rimprovera così. Rilassati un po'." E detto questo chiude la porta. 

-"Forse è proprio questo il problema." Borbotto afferrando il mio piatto e le mie posate e andando verso il lavandino. 

Nel frattempo anche gli altri ragazzi hanno assistito alla discussione, alcuni ridacchiano come Holy e Matthew mentre altri scuotono la testa. 

-"Scusalo, di solito non è così. E' un periodaccio per lui, la tipa lo ha appena lasciato e non c'è con la testa." Mi raggiunge Simone cercando di giustificare l'amico. 

-"Non mi interessa, non se la deve prendere con me e Sofia. Non siamo noi ad averlo lasciato." Lui ridacchia e appoggia un bicchiere nel lavandino. 

-"Sotto a quella scorza da duro c'è un cuore di panna. Spero che un giorno te ne accorgerai."

Gli sorrido, ma dubito fortemente che possa ricredermi su di lui. Uno che risponde così mi fa passare anche la voglia di discutere. 

Il giorno della puntata arriva troppo velocemente e ho ancora un'ansia pazzesca prima di esibirmi

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.


Il giorno della puntata arriva troppo velocemente e ho ancora un'ansia pazzesca prima di esibirmi. 
Ma la cosa peggiore è che molti dei miei compagni dovranno sostenere una sfida a causa di una classifica che abbiamo fatto in settimana tra di noi, io sono arrivata quinta ma mi ritengo soddisfatta avendo ballato solo una volta davanti a loro. Rudy e la Celentano hanno poi deciso di mettere in sfida gli ultimi e i penultimi, nonostante le numerose proteste che sono state mosse dai miei compagni.
Non ho ancora legato con molti di loro o avuto modo di parlare in maniera approfondita, ma mi dispiacerebbe se qualcuno dovessere essere eliminato.

La produzione ci chiama per entrare in studio mentre i sei in sfida, ovvero Nicholas, Kumo, Sarah, Holy, Stella e Chiara, dovranno rimanere in sala relax.
La prima ad entrare è Chiara e Emanuel acconsente a fare fare la sfida che però perde e al suo posto entra una ragazza di nome Lucia.
Maria chiama poi Stella, che perde la sfida e al suo posto entra una ragazza di nome Martina.
Tutti gli altri sono salvi tranne Nicholas la cui sfida è stata congelata.
Sono sinceramente dispiaciuta per Stella e Chiara, nonostante non ho avuto il tempo di legarci, sono sempre state gentili con me.
E nonostante detesti ammetterlo, sono contenta anche che Kumo non abbia fatto la sfida perché è obiettivamente un talento e merita di stare qui dentro.

Passiamo poi alla gara di canto giudicata da Orietta Berti e Stash e alla gara di ballo giudicata da Rebecca Bianchi.
Non credo che mi abituerò mai a esibirmk davanti ad artisti così fenomenali.

-"Ginevra, vieni"

-"Buongiorno a tutti" Saluto mettendo il microfono sul ripiano apposito e posizionandomi a centro studio.

È inutile dire che mi sento in un altro mondo quando ballo e non posso pensare di non fare questo per tutta la vita.

-"Rebecca?"

-"Belle linee, bella tecnica mi sei piaciuta, ma mi è mancata la parte espressiva. Dovresti lavorare di più su questo e vedrai che arriverai ad alti livelli."
La ringrazio e vado a sedermi al mio posto.
Alla fine delle esibizioni, Maria saluta i giudici e fa vedere la classifica. Io sono al quarto posto, ma considerando che siamo in cinque ad aver sostenuto la gara non sono soddisfatta per niente. 

-"C'è un filmato, come ogni anno. Però sono veramente stufa di ripetere sempre le stesse cose." Maria è arrabbiata, si vede fin da subito. Sapevamo che sarebbe accaduto dato  che in settimana ci hanno chiesto di fare i tre nomi di coloro che fanno meno in casa. Io mi sono astenuta dato che sono entrata da una settimana e non ho ancora realizzato nulla. Effettivamente Kumo aveva ragione quando diceva che lui fa molto in casa, ma non lo giustifica per le risposte pessime che ci ha dato a me e a Sofia.
Ad ogni modo, i tre nomi che vengono fuori sono quelli di Ayle, Holden e Mida che si lamentano del fatto che non è corretto che ci siano solo loro tre. Quello a cui va peggio è Holden a cui viene sospesa la maglia.

Kumo affronta un compito, un passo a due con Elena dato da Raimondo, ma non è sufficiente e gli viene sospesa la maglia. Mi fa quasi pena dato che fa una faccia piuttosto abbattuta.
Forse allora è vero che per lui è proprio un periodaccio.

Dovresti scusarti con lui, forse hai esagerato.

Effettivamente, questo pensiero mi frulla in testa più di una volta al giorno.
Se veramente come dice Simone sta passando un periodaccio, dovrei essere comprensiva e non fermarmi alla prima impressione.
Dopo proverò a parlargli. Spero di non pentirmene.

Passo dopo passo|| Kumo Amici 23Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora